Uomini e donne…due universi così lontani e così vicini..

Se un uomo  ci vuole: ci cerca, ci chiama e fa in modo di stare con noi. Altrimenti, meglio lasciar perdere..Se a noi non piace un ragazzo chiudiamo subito i ponti, non riusciamo a temporeggiare…e quindi quando siamo tenute in ballo, iniziamo a farci un sacco di illusioni perchè pensiamo che i maschi ragionino come noi.

 

 

In questo è vero che siamo diversi.. (chi non ha ancora visto il film”La verità è che non gli piaci abbastanza” ? E’ veramente fantastico nel riassumere queste massime) ,ma alla fine, è anche vero che siamo tutti alla ricerca di una dimensione di “coppia”,  qualcuno,come dice Sergio nel commento che mi ha lasciato, probabilmente perchè è più insicuro, ne ha bisogno persino per sopravvivere, qualche d’un altro invece…ce la fa anche da solo…e allora va avanti cosi e li iniziano i guai..ma poi…

“Quando arriva arriva, succede tutto  così spontaneamente, non ti devi chiedere più niente..lo sai, lo senti…lo respiri…e allora li realizzi in un secondo …quanto nè valsa la pena…aspettare e risparmiarsi per vivere una storia con la “A” maiuscola…perchè, cavoli…Non c’è niente di meglio al mondo…dell’Amore Vero.. 🙂

 

Grazie Sergio! Buona fortuna anche a te e Muchas Gracias para tu especial palabras…la tua testimonianza maschile rende le mie teorie ancora più vere!

Rimani sintonizzato!

 

Amelie

Uomini e donne…due universi così lontani e così vicini..ultima modifica: 2010-11-11T00:08:00+01:00da amelie2010
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Uomini e donne…due universi così lontani e così vicini..

  1. Ciao Amelie,

    dovo confessarti di essere un pò lusingato per la preferenza da te espressa a favore della mia testimonianza…ahimè tipico narcisismo maschile, perdonami…
    Rispondere alla domanda “sei felice ?”, credo sia una delle cose più difficili, una persona può affermare di avere tutto ciò che si può desiderare ed essere pienamente soddisfatta?! Non lo so…Forse esistono felicità diverse, una per ogni fase della vita…Porsi la domanda è già avere una parte della risposta…Affermare la propria felicità è anche un modo per evitare di porsi domande; perchè non sono felice? cosa posso fare per cambiare questa situazione?!…Ci sono anche persone che sono relamente felici, ne sono convinte, a queste persone possiamo solamente dire che sono fortunate e di sperare che duri ancora a lungo la loro felicità…Io preferisco farmi domande, anche se ciò è maggiormente difficile e doloroso in parte.

    a presto Amelie

    Sergio

Lascia un commento