Dolcetto o scherzetto?

La notte di Halloween…quando ero ragazzina io non usavamo festeggiarla, ora invece si (oddio sto parlando come una zia?!?);persino la mia palestra ha organizzato un’apertura notturna straordinaria per l’occasione…

E così, per non farmi mancare niente e visto che la giornata piovosa, umida e grigia si preannunciava pericolosa per una micro-depressione casalinga..ho deciso di “reagire” e sono andata prima in palestra, poi da mia mamma a salutare mio fratello e il mio bellissimo nipotino (in effetti lo sono davvero “una Zia”)  e poi mi sono organizzata per festeggiare questa lunga notte con un bel aperitivo insieme a delle amiche

Una la conoscevo da anni, fidanzata a lungo, da poco  ritornata sul mercato…ci siamo incontrate spesso “per caso” qua e la  nei locali in zona di recente e alla fine abbiamo deciso di programmare di vederci “una sera non più per caso”..le altre due ragazze,due sue amiche anche loro single..
Età 30, 32, 34, 35 anni..Tutte molto carine, indipendenti, simpatiche e con una bella testolina sulle spalle…Ma..AncoraSingle…

Ognuna aveva la sua bella storia d’amore, di lacrime, di delusioni..di false speranze, di brividi ed emozioni intense..ma tutte stanotte eravamo lì a parlarne senza capire perchè sia così difficile oggi…trovare una persona con cui stare bene insieme e portare avanti una relazione seria…

E quando la si trova. diventa difficile capire cosa vuole..Quando un uomo bussa alla nostra porta..che cosa vuole da noi?

E perchè non ci chiede mai che cosa vogliamo noi?

Dovrebbe avvisarci in anticipo…insomma, basterebbe una semplicissima domanda..anche i bambini l’hanno imparata..basterebbe che ci chiedesse, Cosa vuoi amore, da me “Dolcetto o scherzetto?”

Comunque sia stanotte, non ci sono stati solo discorsi seri e amarezze…tutt’altro…una notte divisa in 3 puntate..aperitivo a Lola con amici di amici (mamma quanti erano!) seconda puntata al Controluce, per terminare in discoteca a Milano con gli amici del Controluce…insomma non ci siamo fatte mancare niente…abbiamo deciso tutto al momento, quello che ci andava di fare, visto che eravamo tutte padrone della nostra vita…padrone di tornare a casa presto o tardi…di non tornarci proprio volendo..(una delle cose belle di  questa sorta di “adolescenza prolungata” è che puoi decidere in piena libertà che cosa ti va di fare..che sia giorno o notte, festivi e feriali inclusi..una autonomia decisionale, pura al 100% )

Ha piovuto tutto il giorno e tutta la notte..ci siamo salutate velocemente sotto l’acqua con la voglia e la fretta di correre a casa, al calduccio nel nostro lettino…che è sempre li che ci aspetta con le braccia aperte qualunque orario rientriamo…anche se puzziamo di fumo o di alcool ( a proposito, questo weekend ho sgarrato due volte ahimè, ma era la notte delle streghe, ci sta no?)

Mi piace pensare che la notte di Halloween sia un pò magica…soprattutto per quelle di noi che si sentono un pò streghette..e allora ecco l’incatesimo:

L’anno prossimo per tutte quelle che si troveranno per caso a leggere queste pagine ci saranno solo dolcetti…gli scherzetti li lasciamo nel 2010, siete d’accordo?

Credo che comunque, siamo abbastanza mature ormai per riconoscerli in anticipo e non aprire più la porta a chi fa la domanda sbagliata…

Bzz..zz magicalula bugicalula…magia sia

Notte Notte

Amelie

 

Dolcetto o scherzetto?ultima modifica: 2010-11-01T04:45:00+01:00da amelie2010
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Dolcetto o scherzetto?

Lascia un commento