Ancora Single a 35 anni

Eh si proprio così…sono ancora single a 35 anni, nessun matrimonio alle spalle, nessun figlio, alcune relazioni importanti, molte relazioni non importanti…perchè?

Sono io? Sono gli altri? Semplicemente non ho ancora trovato l’uomo giusto? Esiste l’anima gemella?

Non lo so…sono reduce dall’ennesimo tentativo di storia andato male..questa volta sembrava magia..sembrava un sogno… il risveglio è stato così brusco…

E io sono di nuovo single

Triste, ameraggiata..sognatrice disullusa?

Perchè mi lancio nelle storie sbagliate e rifiuto quelle piu sensate???

Sono io il problema?

Non lo so più…

Qualche idea?

E’ vero che ogni donna si sceglie la vita sentimentale che vuole? Io credo di no…

Ancora Single a 35 anniultima modifica: 2010-09-28T21:55:00+02:00da amelie2010
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Ancora Single a 35 anni

  1. Ogni donna si sceglie la vita sentimentale che vuole?

    Non credo, perchè questo imporrebbe una scelta volontaria.

    Io dico che ogni essere umano, uomo o donna che sia, ha un pò la vita sentimentale che “si è meritato”.

    Tutti facciamo delle scelte conscie o inconscie, che derivano dal nostro passato, dalla nostra educazione, dal nostro carattere, dalle nostre aspettative, dal momento ecc ecc…

    Alcune sono giuste, altre si rivelano sbagliate.

    La vita sentimentale di ognuno di noi è il risultato di tutto questo, shakerato con un pò di sano “culo”!

    Ma il culo, d’altronde, è sempre una costante di questa vita…

    Benvenuta su myblog!

    Un sorriso,

    S.

  2. Caro Schopenhaeur,
    tu mi dici quello che io mi sto cercando di negare da un pò di tempo.Ma mi sa che hai ragione…
    E’ vero, se guardo la mia vita,oggi, tutto è il risultato della fortuna, delle esperienze che ho fatto, delle scelte che ho preso e della sorte.
    Se non fosse che mi manca quello che da un senso a tutto, potrei persino essere soddisfatta di quello ho conquistato.

    Menomale che non è mai troppo tardi per cambiare rotta…
    PS: Bello il tuo blog, complimenti! Mi sono venuti i brividini leggendo alcuni post
    A presto

  3. La vita sentimentale è un mix di caso, scelte, fortuna e altre questioni inconsce, ma cosi’ come la vita lavorativa, o anche le relazioni di amicizia…
    Però, quale che sia il risultato, bisogna piangere per la condizione di single, o per una persona per cui si darebbe la vita ma che magari non ci vuole? Forse nel secondo caso ha senso soffrire, ma in modo generico per il fatto di essere single no. In un Italia in cui ancora nonostante si moltiplichino i divorzi…di fatto si pompano le unioni di interesse, o i matrimoni tra fidanzati di lunga data che magari non si sopportano piu’ da tempo, e si avalla tutto cio’ che è apparenza per “gli altri”…non mi sembra il caso di vedere la “singletudine” come una punizione divina o il frutto di scelte sbagliate. Ha forse più senso incontrare un uomo e farsi mettere incinte nel momento in cui la storia sta finendo, per non restare sole, o per sentirsi vittoriose? Questa è una realtà diffusa, come anche la seconda gravidanza per tamponare i disagi messi in luce nella coppia dalla nascita del primo figlio. Forse essere sola a 35 anni può significare avere ancora degli anni davanti per dare spazio ad un rapporto privo di ipocrisie, e non nutrito dalla fretta di “sistemarsi”. Nel frattempo, in base alle caratteristiche personali, si può dare spazio agli affetti, agli amici, agli interessi personali, e magari alla cultura, che non guasta. Ricordiamo che non sempre un uomo al proprio fianco è sinonimo di felicità costante e assoluta. Quindi attenzione, nella fretta, a non accollarsi il figlio poco cresciuto di una donna più grande di noi. Un caro saluto, Amelie

  4. è tornato alla ribalta (ed in che tragica ricorrenza) questo post a quasi un anno esatto dalla sua pubblicazione……..
    devo ammettere che non lo avevo letto….ma forse avevo iniziato a scrivere più tardi 😉

    Scritto da: Schopenhauer | 07/12/2010
    Ogni donna si sceglie la vita sentimentale che vuole?

    Non credo, perchè questo imporrebbe una scelta volontaria.

    Joshua

    penso che ogni essere umano (in questo contesto) fa scelte volontarie…nessuno obbliga altri a fare ciò che non si vuole

    Scritto da: Schopenhauer | 07/12/2010

    Io dico che ogni essere umano, uomo o donna che sia, ha un pò la vita sentimentale che “si è meritato”.

    Joshua

    perchè che si è meritato? e che male debba mai aver compiuto chi è single?

    Scritto da: Schopenhauer | 07/12/2010
    Tutti facciamo delle scelte conscie o inconscie, che derivano dal nostro passato, dalla nostra educazione, dal nostro carattere, dalle nostre aspettative, dal momento ecc ecc…

    Alcune sono giuste, altre si rivelano sbagliate.

    La vita sentimentale di ognuno di noi è il risultato di tutto questo, shakerato con un pò di sano “culo”!

    Ma il culo, d’altronde, è sempre una costante di questa vita…

    concordo

  5. avevo scordato questo…..

    Quindi attenzione, nella fretta, a non accollarsi il figlio poco cresciuto di una donna più grande di noi.

    non ho idea a cosa ti riferisca con la frase “il figlio poco cresciuto….

    mi sa allora che i cocchi di mamma li andate a cercare proprio con il lanternino 😉 🙂 e non mi vogliate male…. 😉 ho inserito le emoticon apposta….e chi mi conosce sa come sono

    personalmente non ritengo di esserlo in quanto faccio tutto da me…..dalla A alla Z…..senza alcun aiuto da mammà o donne di servizio….salvo quando sono ammalato…posso aggiungere ovvio? ovvio

    un saluto 😉

  6. La mia frase “figlio poco cresciuto di un’ altra donna” non si riferisce all’uomo che non svolge mansioni domestiche…anzi. Può benissimo essere un casalingo, anche uno zerbino, ma non è questo il ruolo di un uomo. Il “poco cresciuto” è l’uomo che spesso una donna in piena sindrome da crocerossina sceglie pur di non stare sola, preferendo ovviare alle incertezze e ai traumi esistenziali di un eventuale uomo problematico. Quindi la mia era una “critica” all’universo femminile. Non intendevo turbare nessun uomo che leggesse su questo blog. Anzi, colgo l’occasione per testimoniare che non tutte le donne vogliono un uomo che svolga mansioni femminili per loro natura. Non è proprio una gran conquista aver messo il grembiule agli uomini. Cosi’ come non tutti gli uomini pretendono di osservare una donna fare un parcheggio in retro con una sola manovra 🙂

  7. ciao Giovanna…..tranquilla 😉 per nulla turbato…ah ah ah ah ahahahahahah….

    che legge e scrive 😉 magari anche c……………………te bip bip…ah aha hahahah

    difatti le cose devono essere fatte perchè vengono in modo naturale e non imposto

    a presto 😉

Lascia un commento